Le Ali Morali | Maglia della Gentilezza. Legrottaglie e Capuano premiano Calabrese per l’atto di fair play
16070
post-template-default,single,single-post,postid-16070,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-5.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.4,vc_responsive

14 Oct Maglia della Gentilezza. Legrottaglie e Capuano premiano Calabrese per l’atto di fair play

Lunedi 9.12.2013 Le Ali Morali ha premiato alle Ciminiere di Catania il calciatore del Siracusa Calcio Luigi Calabrese per aver interpretato sul campo i veri valori dello sport, soccorrendo un avversario in grave difficoltà in occasione della partita tra le squadre di Siracusa e della Città di Rosolini. La solidarietà e la sollecitudine da lui dimostrate in tale occasione sono i valori che dovrebbero ispirare il comportamento di ogni sportivo in tutte le competizioni. La premiazione è stata effettuata da Nicola Legrottaglie e Ciro Capuano, difensori del Catania, ed è consistita nella consegna a Luigi Calabrese della maglia della Gentilezza che recava stampato sulla schiena il proprio numero abituale – il 6, proprio come il difensore Etneo Legrottaglie – e il valore “gentilezza” al posto del suo nome. Il premio è nell’ambito del progetto “In campo con i valori” lanciato in conferenza stampa nello scorso campionato da Nicola Legrottaglie e dal fondatore di Le Ali Morali, Barnaba Ruggieri, in collaborazione con la Lega Serie A.

A chi toccherà la prossima maglia??
La redazione Le Ali Morali attende le vostre segnalazioni all’email: info@lealimorali.it